Concorso Internazionale “Rizzardo Bino”: Giuria
IV edizione 2019

M° VINCENZO DE VIVO
(Direttore Artistico)


membro Commissione Giudicatrice (IV edizione)

Vincenzo De Vivo è nato a Salerno nel 1957.

All’età di sei anni ha intrapreso lo studio del pianoforte.
Dopo gli studi giuridici all’Università di Salerno e di regia lirico-teatrale al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma, ha continuato privatamente gli studi di armonia e composizione.

Dal 1981 ricopre incarichi direttivi e consultivi presso Istituzioni musicali in Italia, Spagna e Germania. 

Ha inoltre collaborato con la SDR (Radio -Televisione Tedesca di Stoccarda) per la realizzazione di produzioni concertistiche, discografiche e videografiche.

Ha pubblicato studi sull’Opera italiana tra Settecento ed Ottocento. Ha curato la ricostruzione de L’Ape Musicale di Lorenzo da Ponte e di Die Theatralische Abenteuer di Goethe.
Nel 1986 il Governo Ungherese gli ha attribuito la Medaglia Liszt per i suoi studi sul Don Sanche, finalizzati alla realizzazione della prima moderna dell’opera a Napoli, avvenuta nello stesso anno.

Ha scritto saggi e ricerche per la RAI, per diversi Teatri ed Istituzioni musicali europei, per case discografiche.
Ha curato la pubblicazione del Catalogo delle opere di Antonio Scontrino. Ha curato le versioni ritmiche di opere dal francese e dal tedesco. 

É autore dei libretti per opere di Michele Dall’Ongaro (Bach Haus, 2000), Lorenzo Ferrero (Lontano dagli occhi, 1999; Mozart a Recanati, 2006), Marco Taralli (Nûr, 2012), Lucio Gregoretti (Gli errori di Amadè, 2013), e della Cantata Passio et Resurrectio di Sergio Rendine. 

E’ membro delle Commissioni giudicatrici di numerosi Concorsi e Premi Musicali internazionali. 

E’ insegnante a contratto di management musicale presso il Conservatorio di Santa Cecilia in Roma. Ha tenuto corsi di management per il CEIDA, l’ATER Emilia Romagna, L’Accademia di Arti e Mestieri del Teatro alla Scala di Milano, di repertorio e di interpretazione per cantanti per l’Accademia “Rodolfo Celletti” di Martina Franca, I Teatri di Treviso e l’Ateneo della Musica di Sulmona, di repertorio orchestrale per Il Luglio Musicale Trapanese. E’ stato maestro assistente per il Corso speciale d’Opera dell’Accademia Chigiana di Siena.


ESPERIENZA PROFESSIONALE

2016-oggi Direttore Artistico della Stagione Lirica Teatro delle Muse di Ancona.

2016-2018 Direttore Artistico Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi.

2011- oggi Direttore Artistico Accademia d’Arte Lirica di Osimo.

2012-2014 Direttore Artistico Teatro di San Carlo di Napoli.

2009-2010 Consulente Artistico Teatro Carlo Felice di Genova.

2006-2009 Adjunto a Intendente (Vice Sovrintendente) Palau de les Arts “Reina Sofìa” di Valencia.

2004-2011 Consulente Scientifico Fondazione Pergolesi Spontini.

2002-2006 Direttore Artistico Teatro Comunale di Bologna.

2000-2004 Direttore Artistico Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi.

1997-2010 Direttore Artistico La Bottega Europea della musica – Eurobottega.

1995-1997 Direttore Artistico Teatro dell’Opera di Roma.

1994-1995 Direttore dell’Organizzazione Artistica Teatro dell’Opera di Roma.

1991-1992 Consulente per le produzioni rossiniane del Festival di Schwetzingen e per il Concorso Rossini.
SDR – Süddeutscher Rundfunk di Stoccarda.

1989-1995 Consulente Artistico Teatro Comunale di Treviso.

1987-1989 Direttore dell’Organizzazione Artistica Teatro La Fenice di Venezia.

1986-1988 Membro del comitato artistico poi Direttore Artistico (1988).
Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano.

1985-1987 Assistente del Direttore Artistico Teatro di San Carlo di Napoli.

1983-1985 Segretario Artistico Teatro dell’Opera di Roma.

1981-1983 Consulente per la programmazione dei Concerti sinfonico-vocali dell’Orchestra della RAI di Roma.
RAI – Radiotelevisione Italiana – Sede regionale per il Lazio.


FORMAZIONE

Maturità classica, Liceo Torquato Tasso di Salerno, 1975, votazione 58/60.
Giurisprudenza, Università di Salerno, 1975-1979, 18 esami sostenuti (media 30/30).
Corso di Regia Lirico-Teatrale, Conservatorio di Santa Cecilia Roma, 1980-1981, votazione 30/30.
Pianoforte, studi privati.
Armonia e Composizione, studi privati.


ATTIVITÀ DIDATTICA

2018-2019 Docente ai corsi dell’Accademia Verdiana del Teatro Regio di Parma.

2011-2013 Docente a contratto di Management Musicale nel Conservatorio di Santa Cecilia in Roma.

2013 Tutor per i librettisti nel Progetto Opera Factory “Verdi-Shakespeare in progress” dell’Opera Academy Verona in collaborazione con Fondazione Arena di Verona.

2012 Docente di Interpretazione vocale dei recitativi nel Progetto L’Olimpiade di Mislivecek de La Scuola dell’Opera di Bologna.

2010-2011 Docente di Management nel progetto “StudiOpera” dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano nei Corsi al Teatro dell’Opera e al Teatro dell’Operetta di Bucarest.

2009 Docente di Interpretazione vocale al Corso di perfezionamento per cantanti de I Teatri di Treviso.

2000-2001 Maestro Assistente al Corso speciale d’Opera dell’Accademia Musicale Chigiana di Siena.

2000 Docente al Corso di formazione orchestrale del Luglio Musicale Trapanese.


ALTRE ATTIVITÀ

2006-2014 Membro del Consiglio di Amministrazione Nuovo Teatro Verdi di Brindisi.

2004-2009 Membro del Consiglio di Amministrazione Accademia Musicale Chigiana di Siena.

1983-1984 Membro del Comitato artistico di “Musica 83” e “Musica 84”, Festival delle città di Roma e di Strasburgo.

1984 – oggi Membro delle Commissioni giudicatrici di numerosi Concorsi e Premi Musicali internazionali in Belgio, Cina, Corea, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Italia, Romania, Russia, Spagna, Turchia.


PUBBLICAZIONI

Saggi

  • Salieri tra Parigi e Vienna, nel programma di XLVI Settimana Musicale Senese, Siena, Fondazione Accademia Musicale Chigiana, 1989.
  • L’Ape Musicale e l’estetica del “Pasticcio” in Omaggio a Lorenzo Da Ponte, Atti del Convegno (New York 1988), Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, 1992.
  • Antonio Scontrino: Ricerca musicologica e catalogo delle opere (con Antonio Adamo, Elisa Cordova y Luca Summer), Trapani, Ente Luglio Musicale Trapanese, 1999.
  • Ingredienti per un Pasticcio nel programma di XXXVIII Stagione Lirica, Jesi, Fondazione Pergolesi Spontini, 2005.
  • Spontini e Mozart in VI Festival Pergolesi Spontini, Jesi, Fondazione Pergolesi Spontini, 2006.
  • El Teatro Cómico de Cimarosa en el juicio de sus Contemporáneos, nel programma di Il ritorno di Don Calandrino, Las Palmas, Teatro Pérez Galdós, 2007.
  • Don Giovanni e Pulcinella, nel programma di XXXVII Festival della Valle d’Itria, Martina Franca, 2011.

Partiture

  • L’Ape Musicale di Lorenzo da Ponte, ricostruzione della partitura nella versione di Vienna 1789, in collaborazione con Attilio Cremonesi e Anelide Nascimbene, Edizioni Fondazione Pergolesi-Spontini, 2005.
  • Die Theatralische Abenteuer di Johann Wolfgang von Goethe e Christian Vulpius, ricostruzione della partitura nella versione Weimar 1797, in collaborazione con Jean Yves Aizic, Edizioni Fondazione Pergolesi-Spontini, 2006.

Versioni ritmiche in italiano

  • Histoire de Babar di Poulenc (Napoli, 1984).
  • Pépito di Offenbach (Cantiere Internazionale d’Arte, Montepulciano, 1987).
  • Firenze, Orchestra della Toscana, 1997; Festival della Val d’Orcia, 2014; Milano Classica, 2014).
  • Der Zigeunerbaron (Lo zingaro barone) di J. Strauss Jr., in collaborazione con Patrizia Gracis (Edizioni Sonzogno, Trieste, Teatro Verdi, 1989).
  • Croquefer e Monsieur Choufleury di Offenbach (Edizioni Sonzogno, Roma, Teatro dell’Opera, 1994).
  • Bastien und Bastienne di Mozart (Edizioni Ricordi, Lugo Opera Festival 2005; Bologna, Teatro Comunale, 2005).
  • Histoire du Soldat di Ramuz-Stravinskij (Parma, Teatro Regio, 2015; Lugo Opera Festival, 2015).

Libretti d’opera

  • Lontano dagli occhi, musica di Lorenzo Ferrero (Festival di Asolo, 1999; Festival delle Nazioni Città di Castello, 2005).
  • Passio et Resurrectio, Cantata, musica di Sergio Rendine, Edizioni B&W Italia (Chieti, Cattedrale, 2000; Roma, Basilica dei Santi Giovanni e Paolo, 2000).
  • Mozart a Recanati, musica di Lorenzo Ferrero (Bologna, Teatro Comunale, 2006; Jesi, Festival Pergolesi Spontini, 2006).
  • Bach Haus, musica di Michele Dall’Ongaro, Edizioni Suvini Zerboni (Roma, Teatro dell’Opera, 2000 y 2002; L’Aquila, Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, 2004; Narni, OperaInCanto, 2010; Brescia, Musica Insieme, 2011; Cremona, SpazioNovecento, 2011; Fermo, Festival Armonie della sera, 2014; Roma, Conservatorio di Santa Cecilia, Un Organo per Roma Festival, 2017; Rieti, Teatro F. Vespasiano, Reate Festival, 2017).
  • Nûr, musica di Marco Taralli, Edizioni Sonzogno (Martina Franca, XIII Festival della Valle d’Itria, 2012).
  • Gli errori di Amadè, musica di Lucio Gregoretti, Edizioni RAI Trade (Terni, OperaInCanto, 2013).
  • Il vagabondo delle stelle, musica di Fabrizio Festa, Edizioni Sonzogno (Modena, Teatro Comunale Pavarotti, 2014; Lugo Opera Festival, 2014).
  • Tancredi appresso il Combattimento, da Torquato Tasso, musica di Claudio Ambrosini, Edizioni Ricordi (Amelia, OperaInCanto, 2018; Roma, Teatro Palladium, Festival Nuova Consonanza, 2018; Montepulciano, Teatro Poliziano, Cantiere Internazionale d’Arte, 2019).

Adattamenti e testi originali

  • L’Arlesienne, musica di Bizet, Edizioni Sonzogno (Bologna, Teatro Comunale, 2005; Lecce, Orchestra della Provincia di Lecce, 2009; Siena, LXXI Settimana Musicale Senese, 2014; Firenze, Opera di Firenze, 2015).
  • La Rondine, musica di Giacomo Puccini, versione da concerto (Orchestra Sinfonica Siciliana, Palermo, 2012).
  • Con Elio alla Corte di Vienna (Legnago, Teatro Salieri, 2013).

RICONOSCIMENTI

Nel 1986 il Governo Ungherese gli ha attribuito la Medaglia Liszt per la realizzazione della prima in epoca moderna dell’opera Don Sanche a Napoli, avvenuta nello stesso anno.

Al Pergolesi-Spontini Festival – di cui è stato fondatore, Direttore artistico e poi Consulente scientifico – nel 2011 è stato attribuito il Premio speciale “Franco Abbiati” della critica musicale italiana per la messa in scena di tutte le opere di Pergolesi.