Concorso Internazionale Rizzardo Bino” – II edizione, 2017

I Vincitori 

GIONA PASQUETTO
clarinetto
1° classificato cat. B – 2° Concorso “Rizzardo Bino”

PROGRAMMA portato al Concorso:
L. Bassi, Fantasia su Temi di Rigoletto
I. Stravinskij, Three Pieces per Clarinetto Solo
C. Debussy, Première Rhapsodie

Nascea Varese il 05 novembre 1996. Inizia gli studi presso l’Accademia Sant’Agostino di Cassinetta (VA). Frequenta il Liceo Musicale A. Manzoni di Varese seguendo le lezioni di Edoardo Piazzoli e si laurea nel 2017 con lode e menzione per meriti presso il Conservatorio di Como. Attualmente frequenta il Biennio Accademico di Clarinetto sotto la guida del M. Carlo Dell’Acqua.

Ha partecipato a diverse Masterclass con Fabrizio Meloni (Orchestra del Teatro Alla Scala), Alessandro Travaglini (Conservatorio di Brescia), Federico Allegro (Conservatorio di Venezia), Ronald Van Spaendonck (Ecole Normal de Musique di Parigi), Mauro Ferrando (Orchestra del Teatro alla Scala), Liam Burke (Carnegie Hall Academy NY), Stefano Conzatti (Orchestra dell’Arena di Verona), Tommaso Lonquich (Ensamble MidVest), Calogero Palermo (Concertgebow Orchestra), Jon Manasse (Mostly Mozart Festival Orchestra, Julliard School), Moran Katz (Continuum Ensamble) e Sharon Kam.

È stato finalista al concorso Claudio Abbado (2015), secondo classificato al concorso Amilcare Zanella (2016), secondo classificato al concorso Internazionale di Giussano (Cat. Musica da Camera, 2016), vincitore del premio Zanco (2016), secondo classificato al Concorso Internazionale di Clarinetto Giacomo Mensi (2017), vincitore del Primo Premio al concorso Rizzardo Bino nella categoria Solisti e vincitore del Primo Premio Assoluto al concorso Monterosa, nella categoria Musica da Camera, con il punteggio di 97/100 (2016).

Si esibisce in diversi concerti in ambito sia cameristico che solistico nelle città di Varese, Busseto, Saluzzo, Piacenza, Monticelli D’ongina, Padova, Como e Milano, Utrecht, Mantova e Siena.
Nel 2017 ha eseguito la prima assoluta mondiale di “Adagio e Tarantella” di M. Mangani con l’Orchestra A. Vivaldi della Val Camonica e viene invitato ad eseguire il “Concerto per Clarinetto di Mozart KV 622” con l’Orchestra Sinfonica del Lario; nel 2017 ha tenuto recital nella Sala dei Giganti al Liviano a Padova e presso il Padiglione Unicredit in Piazza Gae Aulenti a Milano.

Collabora con compagini orchestrali sinfoniche e a fiati quali la Civica Filarmonica di Lugano, l’Orchestra Poseidon e l’Orchestra Pizzetti ed è risultato idoneo a partecipare alle produzioni dell’Orchestra Giovanile Italiana con sede a Fiesole (FI) con la quale ha coadiuvato il corso di Direzione del M. Daniele Gatti presso l’Accademia Chigiana di Siena. Nel 2017 risulta unico finalista italiano alle selezioni dell’European Union Youth Orchestra (EUYO) ed è allievo effettivo del “corso di perfezionamento per Professori d’Orchestra” presso l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.