Concorso Internazionale Rizzardo Bino” – II edizione, 2017

I Vincitori 

DUO Leonardo Grittani – Maurizio Zaccaria
d
uo flauto e pianoforte
1° classificati cat. C – 2° Concorso “Rizzardo Bino”

PROGRAMMA portato al Concorso:
F. Martin, Ballade per flauto e pianoforte
P. Hindemith, Sonata per flauto e pianoforte

“Leonardo Grittani e Maurizio Zaccaria hanno rivissuto l’impegno musicale con intensa dedizione ed esemplari rese sonore, ricreando con esemplare tensione e colore lo spirito tanto diverso delle opere proposte. Successo caloroso e meritatissimo” (Gazzetta del Mezzogiorno)

“Il duo Grittani – Zaccaria è dotato di una rara intesa interpretativa oltre che di un altissimo valore artistico individuale” (La Repubblica)

Sotto la guida di Benedetto Lupo per il pianoforte, Andrea Oliva e Antonio Minella per il flauto e Giampaolo Pretto per la musica da camera, il duo Leonardo Grittani-Maurizio Zaccaria si costituisce nel Gennaio 2012 a seguito di una felice collaborazione nell’ambito della Stagione Concertistica dell’Accademia Dei Cameristi di Bari.

Il neonato duo riscontra sin da subito i primi successi, assicurandosi importanti riconoscimenti e primi premi nei concorsi Internazionali: selezionato dal Conservatorio “N. Piccinni” di Bari come miglior gruppo da Camera dell’Istituzione è invitato a partecipare al Concorso Cameristico indetto dalla Camerata Musicale Barese che assegna a sua volta primo premio con borsa di studio riconoscendolo come miglior ensemble della stagione Cameristica 2015.

Primo premio nella categoria di musica da camera nel Concorso internazionale “Rizzardo Bino” di Braone.

Premio Crescendo, Premio Pinzauti e Primo premio assoluto nel concorso internazionale di musica da camera Crescendo di Firenze; recentemente si aggiudicano il Wien – Musikverein Grand Prize Virtuoso 2017 esibendosi presso la prestigiosa sala del Musikverein a Vienna.

Essendo entrambi appassionati di Composizione, Arte, Letteratura, le loro scelte musicali risultano ampie e differenziate, affrontando vasto repertorio senza imporsi particolari limiti cronologici o stilistici, dal barocco al contemporaneo.

Nel 2016 si esibiscono in recital a Roma per l’Accademia Musicale Praeneste in qualità di vincitori della selezione internazionale indetta dalla stessa.

Ospiti del Festival Contemporaneo Urticanti hanno eseguito in prima esecuzione assoluta nuovi lavori, tra cui il brano “Luminous Breath” per flauto e pianoforte di Carmen Fizzarotti, curati da Stefano Gervasoni.

Raffaele Minella dedica al duo “Diafan” per flauto e pianoforte eseguito in prima assoluta nella stagione concertistica Acis-Bari. Sono direttori artistici del Premio Internazionale di Composizione “Miguel de Cervantes” con il quale puntano a valorizzare talentuosi compositori attraverso la realizzazione dell’Ensemble Project che mira a promuovere il rapporto diretto e lo scambio intellettuale fra compositori ed interpreti.

Il duo ama aprire la propria formazione a collaborazioni musicali diversificate: in Trio EnChantè con il Soprano Marika Spadafino, in Trio con il violoncellista Eduardo dell’Oglio con cui si sono esibiti in Francia ospiti dell’Istituto Italiano di Cultura a Parigi ed in Scozia per l’Aberdeen International Music Festival, riscuotendo caloroso successo di critica e pubblico.


“Ho avuto la grande gioia, stasera, d’aver accompagnato il giovane Maurizio Zaccaria nel difficilissimo Terzo Concerto di Rachmaninoff. Tutto quello che posso dire è che Maurizio Zaccaria è un pianista in possesso di mezzi tecnici e interpretativi più unici che rari. La sua esecuzione mi ha commosso! Gli auguri di un avvenire radioso, come merita” (Aldo Ciccolini)

“Leonardo Grittani si pone oggi come una mirabile realtà nel contesto dei giovani alfieri della musicalità pugliese. A parte l’impeccabile tecnica strumentale, Grittani ha spaziato con sincero slancio nel composito mondo rispecchiato nei brani, offrendone stimolanti esecuzioni calorosamente applaudite!” (Gazzetta Del Mezzogiorno).

 

Facebook: https://www.facebook.com/Grittani-Zaccaria-DUO-192719554611079/